FASI: Open Italy – ecco le 9 startup che hanno convinto le grandi imprese

Open Italy fa incontrare grandi imprese e startup con una commessa concreta. Chi sono e di cosa si occupano le vincitrici.

Dopo un articolato processo di selezione, avviato a febbraio e che ha coinvolto 22 grandi imprese italiane e 140 startup, si è chiusa la prima edizione di Open Italy, programma di sales accelerator per avvicinare le startup innovative e grandi imprese.

Cos’è Open Italy

Promosso da Anas e dal Consorzio ELIS con il patrocinio del Ministero dello Sviluppo economico, Open Italy è un’alleanza di grandi imprese che intende favorire un collegamento con le startup per portare all’interno delle aziende la spinta innovatrice dei giovani e al contempo favorire l’imprenditorialità giovanile.

I big hanno identificato 5 perimetri di interesse nei quali hanno esplicitato dei bisogni specifici del loro business (business needs): customer relations, predictive maintenance, cybersecurity, fleet management e workforce management.

140 startup sono state candidate da incubatori, acceleratori e venture capitalist che ne hanno garantito la serietà, l’affidabilità e l’attinenza alle necessità delle grandi imprese. 32 giudici hanno quindi selezionato 30 startup, che hanno avuto accesso a tre giornate di demo day in cui i vertici delle aziende hanno potuto approfondire prodotti e soluzioni innovative proposte dalle neoimprese.

A 9 startup sono state assegnate commesse dalle grandi imprese per un totale di 1 milione di euro. Ecco quali sono.

Doppio premio per Cyberintuition, che oltre a ricevere una commessa da Telepass è entrata nel marketpalce di Vodafone. La startup ha sviluppato RaPToR (Ransomware Prevention Toolkit & Rescue), soluzione anti-ransomware che protegge i dati dalle azioni derivanti da possibili infezioni da Ransomware, fornendo una nuova soluzione di sicurezza da affiancare ai quotidiani strumenti di protezione (antivirus). Raptor si focalizza nella protezione del dato del pc/server su cui è stato installato, bloccando il processo di crittografia ed evitando la diffusione del dato all’esterno della macchina.

Fonte: FASI

Leave a Reply